27 Settembre 2016

Un grazie particolare

Vladimir Zelinskij

Sacerdote ortodosso (Esarcato russo del Patriarcato di Costantinopoli), è filosofo, teologo e traduttore. Dal 1991 vive in Italia, ha insegnato lingua e civiltà russa all’Università cattolica di Brescia e di Milano.

Ringrazio di cuore tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri di compleanno, e soprattutto quelli alla cui voce non ho fatto in tempo a rispondere personalmente. E grazie anche al giovane Zuckerberg che mi ha messo in contatto e fatto fare amicizia con centinaia e centinaia di persone.
Fa paura pensare cosa potranno diventare i mezzi di comunicazione tra un centinaio d’anni o anche meno. Ma «Non temere piccolo gregge», non dobbiamo paventare la fine del mondo fintanto che non abbiamo percorso tutto il cammino; se Dio, come ci dice Gesù, da queste pietre può trarre figli di Abramo, tanto più può disseminare semi di umanità e di amore in questo algido abisso virtuale.