di Vladimir Zelinskij

L’umiltà luminosa di padre Nikolaj

23 Settembre 2022

Un sacerdote grande nella sua umiltà. Gli devo l’inizio del mio cammino nella Chiesa ortodossa…

di Vladimir Zelinskij

Quei 300 liberati da Gorbačev

3 Settembre 2022

L’impresa più importante di Gorbačev, che nessuno sembra aver notato.

di Svetlana Panič

Allora, chi sarà il prossimo?

22 Agosto 2022

L’ostilità verso i russi che serpeggia in Europa è una strada pericolosa per tutti.

di Svetlana Panič

Chi ha paura del teatro?

28 Luglio 2022

Chiudere i teatri e bombardare i civili rientrano nello stesso copione.

di Adriano Dell’Asta

Fioriranno quei semi…

16 Luglio 2022

Ricordando un’amica morta 7 anni fa, una donna di fede e d’impegno che non ha mai rinunciato alla lotta.

di Adriano Dell’Asta

Un lutto non rielaborato

9 Giugno 2022

È l’eterna sfida della libertà, scomoda e infinita.

di Svetlana Panič

Guardare il bene, per affrontare il male

14 Maggio 2022

In rete si scrive che tutti odiano i russi, che gli ucraini non vorranno mai più parlare russo… Ma è veramente così? A cosa serve caricare i toni? La rete è miope.

di Vladimir Zelinskij

Portiamo un fantasma sulle spalle

23 Marzo 2022

Se esiste un muro che i semplici fatti non possono penetrare, cosa stiamo a parlare di argomenti e di ragioni?

di Svetlana Panič

Chi crede che i russi non protestano?

14 Marzo 2022

Ci sono voci dal valore inestimabile… quelle dei singoli che non rinunciano a dire io.

di Vladimir Zelinskij

La menzogna è che la guerra sia necessaria

1 Marzo 2022

La violenza ha bisogno di giustificazioni, che sono sempre false. Quando impareremo a guardare inermi la realtà?

di Ol'ga Sedakova

Cosa ho imparato da Tolstoj

5 Gennaio 2022

L’acuto senso della verità, dell’immensità del reale l’ho imparato da lui…

di Tat'jana Krasnova

Come se non ci fossero mai stati…

23 Dicembre 2021

Meglio tacere la storia infelice o raccontare? Pensieri su un vecchio abbecedario.

di Svetlana Panič

Brusca e sincera, così era la Čudakova

6 Dicembre 2021

La schiettezza ossia il linguaggio che pungola l’indifferenza.

di Ol'ga Sedakova

Diciamo addio a una donna straordinaria

1 Dicembre 2021

Marietta Čudakova faceva i conti col passato, prendendo posizione sul presente. Instancabilmente.

di Svetlana Panič

L’insulso teatrino del male…

27 Settembre 2021

La performance del lato oscuro, feroce e inutile.