di Tat'jana Krasnova

Studiare la teologia? Dipende…

22 Marzo 2019

Il 28 febbraio all’Università Statale di Mosca si sono riuniti i rettori di vari atenei russi con i membri dell’Associazione per gli studi teologici presieduta dal metropolita Ilarion, per discutere come integrare l’insegnamento della teologia in tutte le facoltà universitarie. Il rappresentante del governo ha detto che in questo modo «la Russia ha un’occasione unica di diventare leader mondiale nella difesa dei valori morali tradizionali».

di Tat'jana Krasnova

30 anni fa il terremoto in Armenia

27 Dicembre 2018

Dicembre 2018 Sono passati 30 anni dal terremoto in Armenia. Il terremoto, per noi. A quel che so ci furono vittime in ogni famiglia armena. A Spitak e Leninakan. Fu […]

di Tat'jana Krasnova

Giochiamo alla guerra

7 Dicembre 2018

In una scuola di Pietroburgo hanno assegnato come compito ai ragazzini di dieci anni «scrivi una lettera al papà al fronte», secondo le indicazioni contenute nel manuale scolastico Testi letterari di L. Klimanova.
Ho provato ad immaginare cosa sarebbe successo se avessero chiesto di scrivere «al papà al fronte» a mia figlia quando aveva 10 anni. Sarebbe scoppiato un putiferio. La mia fantasia riesce a immaginare solo una scenata, un 5 per non aver fatto il compito e la chiamata dei genitori a scuola.

di Tat'jana Krasnova

Le pensioni e madame Kiselëva

1 Ottobre 2018

È uscito un articolo a firma Marija Kiseleva in difesa della riforma delle pensioni. La signora, dottore in psicologia, è moglie di Dmitrij Kiselëv, giornalista del canale tv Russia 1. […]

di Tat'jana Krasnova

La mamma è nel panico…

17 Maggio 2018

Mia mamma ha 82 anni ed è malata cronica. In pratica questo vuol dire che ha un sacco di problemi e guarirla non si può. Nessuna medicina può ridarle i […]

di Tat'jana Krasnova

Né santi né farabutti

3 Aprile 2018

In un’intervista, l’attore Aleksej Serebrjakov ha affermato che l’idea nazionale russa oggi si riassume nella triade: forza, prepotenza, arroganza. A quanto pare, nell’infuriare dei battibecchi scoppiati dopo le sue affermazioni, […]

di Tat'jana Krasnova

Un po’ di sana vergogna (ancora sul patriottismo)

26 Febbraio 2018

Quello che più mi colpisce nell’educazione patriottica dei giovani è la temerarietà con cui affrontano questo compito per niente facile e piuttosto insidioso le persone più impensabili e spesso meno […]

di Tat'jana Krasnova

Tutti zitti, si vota

22 Settembre 2017

In un certo senso queste sono state le mie prime elezioni. Le altre volte ho votato a caso, scegliendo degli sconosciuti negli elenchi dei candidati dell’opposizione. Non c’è niente da […]

di Tat'jana Krasnova

Per fermare la terza guerra mondiale

12 Settembre 2017

Sapete che vi dico? La vita è meravigliosa! Lo dico a proposito del grosso gatto rosso che mi ha fatto piangere mezza giornata, perché era rimasto orfano dopo la morte […]

di Tat'jana Krasnova

Riflessione pasquale

14 Aprile 2017

Scrivo per me stessa, solo per trascinarmi fuori per i capelli dallo sconforto. A me nella vita è andata incredibilmente bene. Il cristianesimo che considero autentico esiste. Non me lo […]

di Tat'jana Krasnova

Padre Romano cambiava il mondo attorno a sé

16 Febbraio 2017

Non è la prima volta che mi succede: quando persone molto care muoiono lontane da me, è come se la distanza cancellasse per me la loro scomparsa. Sì, per ora […]

di Tat'jana Krasnova

Bob Dylan è di stoffa buona

15 Ottobre 2016

Vorrei dire una cosa su Dylan. Ho stampato i testi delle sue canzoni. Le ho scaricate sull’iPad. Ho detto ai ragazzi che il Nobel lo danno a gente che cambia […]

di Tat'jana Krasnova

Dedicato al nuovo anno scolastico

2 Settembre 2016

Ho dovuto riscrivere un test. Niente di che, un normale test che fa parte del processo didattico. Non era una questione di vita o di morte, nessuno rischiava la bocciatura […]

di Tat'jana Krasnova

Storia di dentisti e di taxi

15 Luglio 2016

Questa, ragazzi, è una storia dell’URSS e della vita felice che menavamo. L’ho già raccontata a molti, ma repetita iuvant. Mi faceva male un dente. Doveva essere il 1983. A […]

di Tat'jana Krasnova

Potevano ammazzarmi… e mi hanno chiesto scusa

7 Aprile 2016

Si chiama Muslim Mamedov. Non credo abbia più di quarant’anni. Faceva l’autista nel suo villaggio natale. Aveva una moglie e due figli. Abbiamo fatto una colletta per il maggiore quando […]