30 Dicembre 2016

Un saluto dai tuoi figli

Francesco Braschi

Eccellenze reverendissime, carissimi confratelli nel sacerdozio e nel diaconato, fratelli e sorelle carissimi,
vorrei tentare di dare voce, al termine di questa celebrazione eucaristica nella quale ancora una volta abbiamo ricevuto «ogni dono perfetto» dalla Santissima Trinità e abbiamo riconosciuto come di questo abbia vissuto ogni istante della sua esistenza padre Romano, ai sentimenti e ai pensieri che abitano il cuore e la mente di quanti, membri e collaboratori di Russia Cristiana, abbiamo condiviso la sua vita e accompagnato gli ultimi mesi del suo cammino terreno.
La prima e più vera, anzi, l’unica parola che possiamo e dobbiamo dire è quella di una gratitudine, immensa, traboccante ogni nostra immaginazione, e capace di sormontare e vincere tristezza e smarrimento.

La lettura dell’articolo completo è riservata agli utenti abbonati, effettua il login o abbonati per accedere a tutti i contenuti del sito.

Francesco Braschi

Sacerdote, dottore in Teologia e Scienze Patristiche, dottore della Biblioteca Ambrosiana di Milano e direttore della Classe di Slavistica dell’Accademia Ambrosiana. È membro della Congregazione del Rito ambrosiano e della Commissione diocesana per l’Ecumenismo e il Dialogo della diocesi di Milano.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI

Abbonati per accedere a tutti i contenuti del sito.

ABBONATI