Antonij Bloom

Andrej Bloom nasce il 19 giugno 1914 a Losanna. Trascorre la sua infanzia in Persia dove il padre, console russo, svolge servizio. Nel 1920, a seguito della rivoluzione, emigra in Francia dove studia medicina, e poi in Inghilterra dove si stabilisce. Nel ’28 si converte all’ortodossia. Nel 1943 fa la professione monastica e assume il nome di Antonij. Cinque anni dopo è consacrato sacerdote. Dal ’66 è metropolita di Surož ed esarca del patriarcato di Mosca per l’Europa occidentale. Muore nel 2003 a Londra.

Tutti gli articoli

La barca di Pietro

Non la pretesa di parlare a nome di Dio, ma l’umile riconoscimento di essere indegni servitori. Un’omelia del metropolita Antonij di Surož, ottobre 1990.

Metropolita Antonij: «L’amore di Cristo ci urge»

Tra i discorsi inediti del grande metropolita Antonij, c’è questo coraggioso intervento al Concilio della Chiesa ortodossa russa in occasione del Millennio del battesimo della Rus’. Sono passati oltre trent’anni da allora, ed è di incredibile attualità.

La Pasqua e l’inaccettabile divisione

Nel 1996 Mosca interruppe la comunione eucaristica con Costantinopoli a causa della Chiesa ortodossa estone che chiedeva l’autocefalia da Mosca. Allora il metropolita Antonij di Surož, nel sermone pasquale, richiamò il suo patriarca al dovere dell’unità.

SHOP ON LINE

Entra e scopri il nostro catalogo di libri, cataloghi, dvd e riviste.

VAI AL NEGOZIO

Libri > Libro-Calendario

«Louange à Toi, éternellement»

 15,00

Libri > Storia

Mosca e il Vaticano

 2,00

Rivista cartacea

Atti del Convegno: Identità, alterità, universalità (1)

 7,00

Libri > Storia

Cattolici in Russia e Ucraina

 10,00