Portale di informazione indipendente
Testimoni

«Un ardore che ci ha contagiati tutti». Padre Scalfi ricordato a Mosca

Il miglior modo per ricordare l’anniversario dell’incontro di Cuba è parlare di un sacerdote che nell’unità ha creduto tanto da dedicarvi la vita. Commemorazione di padre Scalfi alla «Biblioteca dello spirito» a Mosca.

Padre Scalfi è stato probabilmente l’ultimo rappresentante della generazione che negli anni staliniani ha vissuto il sogno della «missione russa», ma a differenza di molti altri ha vissuto da protagonista anche la fase successiva di collaborazione e amici...

SocietàAborto in Russia e Polonia: più che la legge, serve un’educazioneSul piano giuridico, l’aborto è un fenomeno connotato ideologicamente. Oggi è in atto uno scontro fra due estremismi: chi vuole togliere qualsiasi vincolo, e chi dimentica che è avvenuto un processo di radicale laicizzazione.

In Russia si parla molto di aborto, della sua prevenzione e anche proibizione. Quello dell’aborto è un problema radicato in questo paese sin dal tempo in cui il giovane regime bolscevico lo legalizzò nel 1920, precorrendo di quasi cinquant’anni la mentali...

TestimoniL’eredità di padre RomanoMonsignor Pezzi, arcivescovo cattolico a Mosca, ha offerto il suo ricordo personale di padre Scalfi, e insieme una splendida sintesi del suo spirito missionario ed ecumenico. Il sacerdote italiano è stato all’origine della «Biblioteca dello spirito».

Ringrazio gli organizzatori di questa serata in memoria di padre Romano Scalfi per avermi invitato a portare il mio piccolo contributo al pozzo senza fondo di testimonianza di fede e di carità che è stata la sua vita. Grazie a padre Romano è avvenuto il ...

CulturaTodorov, osservatore dell’essere umanoIl filosofo bulgaro-francese, morto a 78 anni a Parigi, è stato uno dei grandi intellettuali contemporanei. Appassionato osservatore dell’umano, ha incarnato l’umanesimo autentico, anche se si è limitato alla dimensione esclusivamente orizzontale.

Ha avuto ragione Luca Doninelli su «il Giornale» a paragonare la morte di Tzvetan Todorov, avvenuta lo scorso 7 febbraio a Parigi, alla scomparsa di uno zio fidato che ha custodito a lungo la memoria di un tesoro di famiglia. Uno degli ultimi grandi cult...

CulturaFlorenskij e l’epoca della post-veritàNell’epoca dell’informazione totale la verità si allontana, diventa irraggiungibile. Ma raffinare le tecniche informatiche non aiuta. Padre Florenskij suggerisce un altro modo per sanare la ragione malata.

La parola dell’anno scelta dalla Oxford University press per il 2016 è stata «post-truth», post-verità, «termine che si riferisce o denota circostanze in cui i fatti obiettivi sono meno influenti nel plasmare l’opinione pubblica rispetto a emozioni o conv...

ArteViaggio a occhi chiusi. Lettere su RembrandtLa realtà come si presenta, all’intersezione tra visibile e invisibile, dove l’invisibile detta al visibile la sua identità più profonda e gli impedisce di ridursi a stereotipo, a «protesi artificiale». Un’esclusiva anticipazione.

In queste lettere idealmente indirizzate a Vladimir Bibichin, un grande amico e grande filosofo scomparso alcuni anni fa, la poetessa si interroga, rivisitando il mondo artistico di Rembrandt, sulla possibilità di «vedere» realmente, sull’«iconicità» del ...

SocietàBucarest in piazza… È la post politicaMezzo milione di romeni in piazza contro la corruzione. È la crisi della politica, la società civile cerca vie dirette. Ma la delegittimazione di ogni potere costituito apre vuoti minacciosi. Un vuoto che ricorda il febbraio 1917 in Russia.

Sono scesi in piazza in centinaia di migliaia, e sono gli stessi romeni che a dicembre hanno disertato i seggi delle elezioni parlamentari. Così, a votare c’è andato un terzo circa dell’elettorato (ma c’è chi dice fosse il 15%): solo i fedelissimi della s...

MediatecaLa battaglia del Majdan – la memoria sanguinaLa pace è un valore assoluto, i cristiani sono chiamati a preservarla sopra ogni cosa. La guerra invece è una sconfitta, sempre. La perdono tutti, vincitori e vinti. Ma quando scoppia, vincerà davvero solo chi perdonerà per primo.

Sono passati già tre anni dagli scontri della protesta popolare a Kiev, che hanno portato un nuovo governo, una nuova convivenza civile, e in più una guerra ostinata che ferisce il paese, ma che sfugge alle coscienze perché è quasi invisibile. Tra fine g...

Editoriale
EditorialeAiutarci a ritrovare noi stessi

Per spiegare che cosa sia l’esperienza, il metropolita Antonij di Surož racconta un curioso esperimento da lui messo in atto dopo aver incontrato uno studioso di ecologia che stava facendo un sondaggio in molti paesi del mondo. Lo scienziato poneva varie ...

Acquista on-line
Attività editorialeVai allo shop

Le pubblicazioni de "La Casa di Matriona": libri, calendari, quaderni, dvd

Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere news su: novità editoriali, viaggi, iconografie e attività della Fondazione

Bloggers
Tat'jana Krasnova Padre Romano cambiava il mondo attorno a sé16 febbraio
Svetlana PaničUn’orgia di belle parole
27 gennaio
Vladimir ZelinskijNunc dimittis
30 dicembre
Adriano Dell'AstaElemosina in nome di Dio
23 dicembre
Ol'ga SedakovaDante e la debolezza di Dio
1 novembre
Ambrosiani
Mediateca
I profughi russi in Europa agli inizi del '900Video-mostra al Meeting di Rimini 2016
Itinerari
Pellegrinaggio a FatimaData: 11-15 maggio 2017
Recensioni
Strumenti Formativi
Maestri del pensiero

- Bulgakov letto da padre Men'
- Hannah Arendt, un'indagatrice curiosa
- Chesterton presentato da S. Averincev
- L. Giussani: l'Est dopo la svolta e noi
- Tolstoj, il grido e le risposte

Percorsi della memoria

- Charta 77
- Gli Speziallager sovietici
- Il processo Sinjavskij-Daniel
- Solovki, le isole del martirio

Sussidi per insegnanti

- Hannah Arendt e la rivoluzione ungherese
- Grossman: in nome della libertà e del bene
- Solov'ev e Maometto
- Stalin a scuola oggi
- Solženicyn e il febbraio 1917

Personaggi del dissenso

- Padre Bukowinski e i suoi figli
- Josef Zvěřina
- Esenin-Vol'pin: Partiamo dalla legge
- Evgenija Ginzburg: la vertigine del vero
- Quel ragazzo che lanciò il samizdat

Rivista semestrale
InformazioniQuaderno semestrale

I quaderni semestrali conterranno approfondimenti su temi specifici o gli atti dei convegni promossi dalla Fondazione