9 Settembre 2016

La santificazione della carne, oggi

Redazione

Dall’ultima lezione di p. Aleksandr Men’ (1935-1990). Nell’anniversario del suo martirio.

«Se per l’ennesima volta dovessimo chiederci
in che cosa consiste l’essenza del cristianesimo,
dovremmo rispondere che è la divinoumanità,
l’unione dello spirito umano, limitato e finito, con l’infinità di Dio.
È la santificazione della carne,
perché dal momento in cui il Figlio dell’Uomo
ha assunto le nostre gioie e i nostri dolori,
il nostro edificare, il nostro amore e le nostre fatiche,
la natura, il mondo e tutto ciò in cui Lui è venuto a trovarsi,
in cui Lui è nato, come Uomo e come Diouomo,
non va più perduto, non è più umiliato,
ma è innalzato a un nuovo livello, è santificato.
Nel cristianesimo c’è la santificazione del mondo,
la vittoria sul male, sulle tenebre, sul peccato.
Ma è la vittoria di Dio.
È iniziata la notte della Risurrezione
e continuerà finché ci sarà il mondo»

Abbonati per accedere a tutti i contenuti del sito.

ABBONATI