Portale di informazione indipendente

L’unità segno dei tempi

Il fascicolo raccoglie testi di approfondimento sull'ecumenismo.

Interventi di: Artemij Safyan, Bernard Marchadier, Vladimir Solov’ëv, Crisostomo di Cipro, Georgij Mitrofanov, Sergej Brjun, Vladimir Zelinskij
A cura di Adriano Dell’Asta

Le forme tradizionali di unità sono in crisi; lo sono sia le vecchie civiltà sia le nuove formazioni; lo sono sia le vecchie ideologie ormai da tempo inattendibili sia le religioni, deturpate dai nuovi fondamentalismi. Ma in questa crisi generalizzata non deve sfuggire che la prima unità che è andata scomparendo è quella dell’uomo, spazzato via da un cinismo che crede di non dover più rispondere a niente e a nessuno, e da una ribellione che precipita nello stesso nulla che crede di combattere. Ed è proprio in questa situazione che papa Francesco non teme di continuare a indicare il ruolo potenzialmente enorme e propizio dell’impegno dei cristiani per l’unità, perché questo impegno, come l’autentico ecumenismo, non aspira assolutamente a nessun potere.