Portale di informazione indipendente

Cappellano con la Fiat a Togliattigrad

Don Galasso Andreoli, nato a Carpi, in provincia di Modena, il 
30 Gennaio 1929. Sacerdote diocesano della Chiesa che è 
in Modena dal 1956. Cappellano del Lavoro dal 1957: "Vado in fabbrica, mandato dal vescovo, non per rimanere solo e deresponsabilizzare; ma per suscitare, evidenziare, sostenere e inserire nelle parrocchie testimonianze cristiane".
Dal 1969 al 1973 fu inviato dal suo vescovo a Togliattigrad al seguito 
dei lavoratori italiani impegnati lì con la FIAT.
In Russia come a Modena, si sentì prete di tutti. Nel paese della paura 
riuscì - rispettando le regole del gioco - ad accattivarsi le simpatie, non 
solo degli italiani, ma anche dei tedeschi, francesi, inglesi, americani 
dei russi e degli stessi dirigenti sovietici: servendo.


G. Andreoli
Cappellano con la Fiat a Togliattigrad
pp. 146, ISBN 978-88-95373-03-4, ed. 1991