Portale di informazione indipendente

La Madre di Dio di Vladimir

La storia e l'analisi di uno dei capolavori dell'iconografia cristiana di tutti i tempi.

La storia di quest’icona, che oltre ad essere un capolavoro artistico divenne ben presto oggetto di grande venerazione per i suoi numerosi miracoli, è indissolubilmente legata alla storia della nazione russa. Dipinta a Bisanzio e giunta nella Rus’ agli inizi della sua conversione al cristianesimo, l’immagine della Vergine della Tenerezza di Vladimir accompagnò il popolo russo in tutte le vicissitudini della sua storia, fino alla rivoluzione del 1917.
Particolare attenzione viene dedicata in questa breve monografia agli studi cui è stata sottoposta l’antica tavola: i loro risultati, infatti, hanno permesso di comprendere lo stato di conservazione, di chiarire alcuni misteri tra cui la raffigurazione a retro dell’icona, di rintracciare i resti della pittura originaria e soprattutto di seguire da vicino il metodo di lavoro dell’artista e di intuirne la personalità umana e religiosa.
Il volume prende quindi sinteticamente in esame le diverse fasi di vita dell’icona, le caratteristiche della sua iconografia, il suo significato teologico come pure i procedimenti pittorici che resero possibile la creazione di un’immagine senza uguali per suggestività e profondità.

E. Gladyševa e D. Suchoverkov
88 pp. a colori