Portale di informazione indipendente

Le Capitali del Nord. Novgorod e Pskov

Storia dell’icona in Russia - 3

Le orde tatare che nel XIII secolo devastarono la Rus’ di Kiev e di Vladimir, dovettero fermarsi davanti alle paludi e alle foreste impenetrabili che portavano nel Nord del paese. In queste terre, intorno al superbo centro di Novgorod (“La Grande Signora”), si formò una splendida civiltà, ricca e aperta all'Occidente, straordinariamente simile alla civiltà comunale del nostro medioevo. Dall’XI al XVI secolo nacquero anche vere e proprie Scuole iconografiche, nutrite del patrimonio bizantino, ma caratterizzate da una profonda originalità, da colori squillanti e figure vivaci, da una religiosità attenta alla realtà in tutti i suoi aspetti, da un’intonazione ora ingenua e popolaresca ora fiera ed appassionata, specchio della cultura cui appartenevano.

Il terzo volume della Storia dell'icona in Russia affronta uno dei capitoli più interessanti dello sviluppo dell’arte iconografica. Il testo ha il pregio di inserire le Scuole iconografiche di Novgorod e di Pskov nel più vasto contesto della civiltà della Rus’ settentrionale, oltre che nel vasto panorama culturale e spirituale dell'epoca.

AA. VV.
Le Capitali del Nord. Novgorod e Pskov
Storia dell’icona in Russia - 3
pp. 128, 47 tavole a colori, ISBN 978-88-87240-16-7, ed. 2001

Potrebbe interessarti anche...

Zar e mercanti

IconografiaStoria dell’icona in Russia – vol. 4
25,00 €