Portale di informazione indipendente

Ortodossia

Siamo per un’ortodossia aperta

Chiesa

Intervista a un sacerdote di Kiev che ha aderito alla Rete «Ortodossia aperta», un gruppo che condivide l'ideale di una Chiesa libera da influenze politiche. Intervista di Marta Dell’Asta.

«Ortodossia aperta»

Chiesa
Autore:
Redazione

L’Appello ai credenti della Chiesa ortodossa ucraina pubblicato dal gruppo «Ortodossia aperta». La dichiarazione costituisce un’assunzione di responsabilità per la vita della Chiesa.

Tre presbiteri e tre patriarchi

Chiesa
Autore:
Brun Sergei

Nella storia della Chiesa ortodossa, pur piena di divisioni, abbiamo delle figure che sono punti di riferimento certi. Guardando a loro possiamo cercare di affrontare le divisioni e le tensioni dell’oggi. Loro hanno conosciuto Cristo presente nella storia

Ogni rifiuto di parlarsi è una bestemmia

Editoriale

Dopo che il 15 ottobre il Sinodo della Chiesa ortodossa russa, riunito a Minsk, ha proclamato la rottura della comunione eucaristica con il Patriarcato di Costantinopoli, che a sua volta aveva proclamato la propria diretta giurisdizione sulla Chiesa...

Chiesa ucraina, unità e divisione

Chiesa
Autore:
Braschi Francesco

L’iniziativa del Patriarcato di Costantinopoli, la dura reazione del Patriarcato di Mosca sembrano suggerire che nella storia vince la divisione. Allora occorre ritornare alla fonte dell’unità e credere nella inerme comunione offerta da Cristo.

La Pasqua e l’inaccettabile divisione

Chiesa
Autore:
Bloom Antonij

Nel 1996 Mosca interruppe la comunione eucaristica con Costantinopoli a causa della Chiesa ortodossa estone che chiedeva l’autocefalia da Mosca. Allora il metropolita Antonij di Surož, nel sermone pasquale, richiamò il suo patriarca al dovere dell’unità.

Solo Lui può renderci degni

Chiesa
Autore:
Amvrosij (Ermakov)

La Chiesa russa ha bisogno di giovani vivi e creativi, aperti al mondo e col coraggio di rischiare. Solo così il cristiano può incidere nella società. Ma ogni atto vero e creativo è possibile solo nel rapporto personale e quotidiano col Cristo vivente.

Perché non lasciamo libera l’Ucraina?

Chiesa
Autore:
Desnickij Andrej

Il parere di un ortodosso russo sull’intricata questione dell’autocefalia ucraina. Non è ancora tardi per una soluzione pacifica del contrasto. Basta tenere più all’unità che ai disegni di grandezza. Rinunciare a qualcosa per salvare il tutto.

Un pensiero semplice, in mezzo alle polemiche

Blog di Vladimir Zelinskij
Autore:
Zelinskij Vladimir

Perché la Chiesa russa non mostra un po’ di compassione per i milioni di suoi ex figli e non dona loro una Chiesa canonica, per amore della loro salvezza eterna? Al di là delle tempeste politiche o canoniche, perché non decidere di avere compassione?

Due patriarcati in conflitto, e noi?

Chiesa
Autore:
Braschi Francesco

Una vicenda complessa che intreccia politica e antichi canoni ecclesiali. Gli ortodossi ucraini vogliono staccarsi dalla Chiesa di Mosca. L’intervento del patriarca di Costantinopoli rischia di far esplodere uno scisma. E noi cattolici cosa possiamo fare?

I dolori del parto, o i nodi dell’autocefalia ucraina

Chiesa
Autore:
Zelinskij Vladimir

Il problema dell’indipendenza da Mosca della Chiesa ortodossa ucraina è un nodo di Gordio apparentemente inestricabile. Ma non è solo questione di interessi politici contrastanti. Qual è il giudizio di fede? Un teologo russo risponde.

La Pasqua di croce (Lettere quaresimali - 3)

Chiesa
Autore:
Mažuko Savva

La solitudine di Dio che va incontro volontariamente alla sua «ora». Con un certo ardire la tradizione bizantina ci esorta a riconoscere che non sono la nostra pietà o le nostre croci, di cui non siamo mai del tutto innocenti, a salvarci. Ma la Sua Croce.

Il terrore della confessione (Lettere quaresimali - 2)

Chiesa
Autore:
Mažuko Savva

Il disagio che proviamo davanti alla confessione nasce dalla mancanza del senso cristiano della vita. Invece di spalancarci alla grazia cerchiamo giustificazioni, usiamo pesi e misure. E dimentichiamo che è una riconciliazione con i fratelli.

Quanto male ci fa lo scisma

Chiesa
Autore:
Drabinko Aleksandr

Una doppia tragedia, un suicida che nella sua caduta travolge e uccide un bimbo, ha messo impietosamente in luce un altro dramma, quello della Chiesa ucraina che, dilaniata dalle divisioni, dimentica la carità. Uno scandalo che grida l’urgenza di unità.

Tenere vivo il fuoco, non adorare le ceneri

Chiesa
Autori:
Danilova Anna
,
Uminskij Aleksej

Cos’è la tradizione per la Chiesa? Quali tradizioni sono vincolanti per i cristiani e quali invece sono solo consuetudini? La fede rifiorisce là dove si osa uscire dagli schemi rassicuranti. Conversazione con padre Aleksej Uminskij, parroco a Mosca.

Segno di contraddizione

Chiesa
Autore:
Zelinskij Vladimir

90 anni fa, dopo 10 anni di persecuzione totale, il capo della Chiesa ortodossa russa firmò una Dichiarazione di lealtà al governo che suscita ancora oggi dilanianti contrasti. Fu saggio o fu un tradimento? Risponde padre Zelinskij.

La Chiesa libera e il Concilio

Storia
Autore:
Berdjaev Nikolaj

Uno dei punti deboli della storiografia è l’assenza della Chiesa nel panorama della rivoluzione russa. Berdjaev ci offre una visione diversa: al cuore del sogno di liberazione sta «la religione come fatto universale, come pienezza di tutto».

San Nicola, tra Mosca e Kiev

Chiesa
Autore:
Parravicini Giovanna

Grande agitazione nel Patriarcato di Mosca per due leggi in discussione al parlamento di Kiev, che facilitano l’esodo delle parrocchie a nuove giurisdizioni ortodosse. Gelosie ecclesiali, calcoli politici, per tutti la tentazione di appoggiarsi alla forza

Il peso del passato, il pericolo del futuro, il successo dello spirito

Dossier
Autore:
Zelinskij Vladimir

Il fondamentalismo ortodosso ha una sua specificità, legata al concetto di Tradizione. Che si esprime in antiecumenismo. Il Concilio di Creta ha fatto esplodere le contraddizioni interne. Tuttavia la fede è una realtà dinamica.

La famiglia ortodossa oltre gli stereotipi

Chiesa
Autore:
Parravicini Giovanna

Una rovente polemica riguardo alla paternità responsabile tra gli ortodossi ha scoperchiato l’enorme questione del disagio interno alla Chiesa, sospesa tra la forma di regole rigide e la sete di una fede liberante. Un sommovimento profondo e necessario.