Portale di informazione indipendente

Blog di Tat'jana Krasnova

Riflessione pasquale

Scrivo per me stessa, solo per trascinarmi fuori per i capelli dallo sconforto. A me nella vita è andata incredibilmente bene. Il cristianesimo che considero autentico esiste. Non me lo sono inventata io. C’è realmente. E non solo, là dove si trova,...

Padre Romano cambiava il mondo attorno a sé

Autore:
Krasnova Tat'jana

Non è la prima volta che mi succede: quando persone molto care muoiono lontane da me, è come se la distanza cancellasse per me la loro scomparsa. Sì, per ora non riesco a immaginarmi la mia amata villa di Seriate senza di lui. Così come non riesco a...

Bob Dylan è di stoffa buona

Autore:
Krasnova Tat'jana

Vorrei dire una cosa su Dylan. Ho stampato i testi delle sue canzoni. Le ho scaricate sull’iPad. Ho detto ai ragazzi che il Nobel lo danno a gente che cambia il mondo. Poi abbiamo letto i testi. Abbiamo sentito le canzoni. E i ragazzi mi hanno chiesto...

Dedicato al nuovo anno scolastico

Autore:
Krasnova Tat'jana

Ho dovuto riscrivere un test. Niente di che, un normale test che fa parte del processo didattico. Non era una questione di vita o di morte, nessuno rischiava la bocciatura e di andare sotto le armi, non era neanche un esame d’ammissione, gli studenti...

Storia di dentisti e di taxi

Questa, ragazzi, è una storia dell’URSS e della vita felice che menavamo. L’ho già raccontata a molti, ma repetita iuvant. Mi faceva male un dente. Doveva essere il 1983. A quei tempi nessuno andava da nessuna parte, e i primi dentisti americani ancora...

Potevano ammazzarmi… e mi hanno chiesto scusa

Autore:
Krasnova Tat'jana

Si chiama Muslim Mamedov. Non credo abbia più di quarant'anni. Faceva l’autista nel suo villaggio natale. Aveva una moglie e due figli. Abbiamo fatto una colletta per il maggiore quando Muslim lo ha portato a Mosca sulle braccia, perché il bambino sveniva...

Venerdì Santo, la nostra vittoria è evidente

Autore:
Krasnova Tat'jana

Nel monastero delle Carmelitane all’estremo confine di Venezia sta morendo la mia suor Eliana. Una forma di cancro fulminante che i medici non sono riusciti a debellare, e ora non si può fare più nulla se non pregare… Eliana non vuole essere compianta. Ha...

I chioschi demoliti e il falso patriottismo

Autore:
Krasnova Tat'jana

Vogliamo continuare a parlare di patriottismo? All’inizio degli anni Duemila vicino a casa mia hanno costruito un centro commerciale Ramstore. Uno dei primi di Mosca. Era un edificio modesto (per gli standard odierni) di due piani: al piano inferiore...

Esame di patriottismo

Autore:
Krasnova Tat'jana

A me personalmente il patriottismo piace un sacco. E mi spiego. Per me il patriottismo è una faccenda semplice, facile da capire, che si può misurare e verificare. Per mia fortuna non ho un pensiero astratto molto sviluppato, e non sono capace di...

Custodire in noi stessi l’uomo

Autore:
Krasnova Tat'jana

Il mio amore per la Aleksievič è ben più vecchio del suo giovane Premio, e sono molto contenta che ora il Comitato del Nobel faccia pubblicità ai suoi libri tra quelli che non li conoscevano. È stato piuttosto difficile darli ai miei amici dicendo:...