Portale di informazione indipendente

Bielorussia

Cosa sta succedendo in Bielorussia?

Società
Autore:
Strocev Andrej

L’ondata di proteste in Bielorussia, questa primavera, ha una novità rispetto alle precedenti: il carattere trasversale e l’attenzione a dignità e solidarietà. Siamo di fronte a un’inedita stagione di proteste popolari in Europa. Un fatto da interpretare.

Bielorussia: difendiamo i nostri morti

Società
Autore:
Strocev Andrej

Kuropaty è un luogo terribile: ci riposano oltre 100mila fucilati. Ma il business post sovietico ci vuole costruire degli uffici. E i bielorussi, figli dell’ultimo regime comunista d’Europa, si oppongono. Inattesa rinascita di una società civile.

Gli islamici a Minsk, una storia di integrazione

Storia
Autore:
Strocev Andrej

I tatari islamici si sono insediati in Bielorussia 600 anni fa, trovandovi difesa e riconoscimento. Ora sono parte integrante della società, profondamente assimilati ma pur sempre fedeli all’islam moderato.

Una chiesa che unisce e una che divide

Chiesa
Autore:
Strocev Andrej

Il tentativo di resuscitare la bellezza del cristianesimo di un tempo ha successo solo se la riconquistiamo percorrendo strade nuove. Le imitazioni non servono a niente. Come dimostra la triste storia della Santa Sofia di Polock.

Bielorussia, il Meeting della frontiera

Cultura
Autore:
Strocev Andrej

In Bielorussia il festival «Pamežža» ha unito per quattro giorni realtà diverse. È il «Meeting di Minsk», alla sua seconda edizione, che ha offerto una mostra, un incontro e alcune felici coincidenze. Nel cuore della città, ma senza dare nell’occhio.

La guerra dei martiri

Chiesa
Autore:
Strocev Andrej

È facile dire unità. Ma quando la Chiesa si appoggia al potere e viene coinvolta in guerre di religione dove i cristiani si ammazzano tra loro? La memoria “scandalosa” di tre martiri bielorussi che ci obbliga a un esame di coscienza.

La novità autentica. Per il dibattito sull’Europa

Blog di Dmitrij Strocev
Autore:
Strocev Dmitrij

La novità non si può progettare o far crescere in provetta. La novità arriva e ti spiazza. Non la si può pensare, afferrare con la parola, è lei che ci afferra quando vuole. E noi non temiamo la dittatura o la burocrazia europea, che non sono roba nuova...