Archivio Articoli

Sussidi per insegnanti
La lingua a servizio del socialismo

La lingua a servizio del socialismo

La lingua è lo specchio privilegiato del totalitarismo, di cui è strumento essenziale nel tentativo di sostituire alla realtà l’idea. Sfogliare oggi vocabolari ed enciclopedie sovietiche «d’epoca» rivela l’imponenza dello sforzo che fu fatto dal regime per «riscrivere» la storia e la cultura russe, senza più legami con la tradizione del passato.

Sussidi per insegnanti
Hannah Arendt e la rivoluzione ungherese

Hannah Arendt e la rivoluzione ungherese

L’agire insieme, il recupero di un soggetto autonomo capace di incidere sulla realtà, hanno fatto della rivolta di Budapest una novità sul piano storico. Una svolta che le categorie degli […]

Sussidi per insegnanti
Vasilij Grossman: in nome della libertà e del bene

Vasilij Grossman: in nome della libertà e del bene

Le memorie di Lazar Lazarev, amico personale di Grossman, a sua volta prosatore e critico letterario, che ripercorrendo l’esistenza dell’autore di Vita e destino traccia un acuto ritratto della sua […]

Sussidi per insegnanti
Solov’ëv e Maometto

Solov’ëv e Maometto

I due testi di Solov’ëv che vengono qui presentati a cura di A. Dell’Asta, sono tratti rispettivamente da La Russia e la Chiesa Universale e dalle pagine conclusive di Mao­metto. […]

Sussidi per insegnanti
Stalin a scuola oggi

Stalin a scuola oggi

Come viene presentata oggi la figura di Stalin nella scuola italiana? Quale immagine danno della sua opera i libri di storia?
Una scheda di Silvana Rapposelli uscita su “La Nuova Europa” 2/2003

Sussidi per insegnanti
Economia e società in Russia all’inizio del XX secolo

Economia e società in Russia all’inizio del XX secolo

Un contributo del professor Vladimir Morozan (Università di S. Pietroburgo)

Sussidi per insegnanti
Solženicyn e il febbraio 1917

Solženicyn e il febbraio 1917

Non ci sarebbe stato l’Ottobre del ’17 se non ci fosse stato il Febbraio, dice Solženicyn.

GLI AUTORI DELLA NUOVA EUROPA

FONDAZIONE RUSSIA CRISTIANA

Russia Cristiana è stata fondata nel 1957 da padre Romano Scalfi allo scopo di far conoscere in Occidente le ricchezze della tradizione spirituale, culturale e liturgica dell’ortodossia russa; di favorire il dialogo ecumenico attraverso il contatto fra esperienze vive; di contribuire alla presenza cristiana in Russia. Questi obiettivi sono stati perseguiti con strumenti diversi durante il regime sovietico, durante la perestrojka, e nel nuovo contesto sociale ed economico del post comunismo, segnato dai postumi dell’ateismo militante e dalle forti suggestioni del consumismo.

SHOP ON LINE

Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt officia Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt Excepteur Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia

VAI AL NEGOZIO

Letteratura > Libri

Ivan Bunin, La vita e l’opera

 10,00

Libri > Libro-Calendario

“Domus aurea” - I mosaici di Monreale

 15,00

Libri > Varia

Nuovi Itinerari, Russia, Armenia, Baltico, Grecia, Ucraina, Italia del Sud

 24,00

Iconografia > Libri

L'Icona della Resurrezione

 2,07